Blog: http://nostradamus.ilcannocchiale.it

Prepariamoci all'alternativa

Un tempo l’alternativa era tra un partito e l’altro. Oggi i parlamentari sono passati tutti dalla parte dei liberisti, accecati come questi dall’illusione della crescita infinita.

Sono stati proprio la politica e il liberismo ad affondare il Paese negli abissi della disperazione, dei debiti senza limiti, dell’inquinamento ambientale, di una società sempre più vecchia, sfiduciata e rassegnata al suo destino. E adesso pretendono ancora una volta che i cittadini ridotti alla fame tolgano loro le castagne dal fuoco, pagando tasse incredibili e illegittime.

Dopo aver tartassato, oppresso, mortificato, disdegnato il cittadino, l’elettore, il contribuente, hanno ancora il coraggio di chiedergli di sacrificarsi per il bene comune, del quale non si sono mai curati.

E’ arrivato il tempo di lasciare la strada del liberismo, di rigettare il dogma della crescita infinita, di ridurre gli sprechi, di prendere una posizione netta a favore delle energie rinnovabili, di cancellare la precarietà, di dare il dovuto rilievo alla cultura e al tempo libero e di attuare la Costituzione.

Ma prima dobbiamo liberarci dei politici che ci hanno tradito, rifiutandoci di votare e stroncando le loro velleità con la rivolta fiscale.


Pubblicato il 30/6/2011 alle 19.10 nella rubrica politica interna.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web