Blog: http://nostradamus.ilcannocchiale.it

Nord Corea e Iran si scambiano le tecnologie missilistiche

Ignorando le sanzioni dell’ONU, l’Iran e il Nord Corea si stanno scambiando le rispettive tecnologie missilistiche. Il traffico è agevolato da un Paese terzo, che si presume essere la Cina, che però si è rifiutata di collaborare e non ha rilasciato nessun commento.

Le prime preoccupazioni sulla cooperazione tra Iran e Nord Corea furono sollevate nell’ottobre 2010, quando quest’ultima esibì una nuova testata per il suo missile Nodong, che aveva un aspetto stranamente simile a quello della testata iraniana Shahab-3 triconic.

Chi ha seguito gli ultimi eventi di geopolitica sa che il Pakistan e l’Afghanistan si sono alleate con la Cina e che questa è alleata della Russia. Si rende conto facilmente, pertanto, che le Potenze asiatiche si stanno preparando a respingere l’attacco che gli Stati Uniti potrebbero sferrare contro di loro nel tentativo disperato di ritornare a esercitare il ruolo di poliziotti del mondo.

In ogni caso lo scoppio di una guerra nucleare appare sempre più probabile. Se la NATO non riuscirà, come tutto lascia credere, a piegare la resistenza della Libia e tra qualche mese la Palestina, come ha solennemente dichiarato, si proclamerà uno Stato Indipendente, agli Stati Uniti non resteranno che due strade da percorrere: rassegnarsi al suo ineluttabile declino o reagire.


Pubblicato il 18/5/2011 alle 18.18 nella rubrica geopolitica.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web