Blog: http://nostradamus.ilcannocchiale.it

I tedeschi si oppongono alla visita del papa




Le associazioni tedesche che criticano la Chiesa cattolica per le sue posizioni in materia di diritti civili hanno dato vita a un Comitato per organizzare la protesta a settembre, quando il papa visiterà Berlino. Il direttore di una casa editrice gay ha definito inaccettabile inginocchiarsi di fronte ad un leader religioso che rifiuta i diritti fondamentali della Costituzione.

Il comitato anti Ratzinger si è già attivato per organizzare una serie di eventi capaci di attrarre i cittadini sui temi che riguardano l’autodeterminazione sessuale. Il suo coordinatore ha invitato a farne parte gli attivisti esperti sul tema della sessualità. L’obiettivo è quello di replicare il successo delle proteste contro il Papa organizzate a Londra nel 2010 e a Sidney nel 2008.

La freddezza degli abitanti della metropoli nei confronti della visita inquieta le parrocchie berlinesi, in prevalenza protestanti. Per evitare in qualche modo il probabile insuccesso, un cardinale ha pensato di far celebrare al papa una messa in una chiesa dove vengono abitualmente ricordate le vittime del regime nazista. Ma si teme lo stesso di non riuscire a mobilitare che poche decine di fedeli e questo timore è condiviso dalle gerarchie cattoliche.


Pubblicato il 14/3/2011 alle 19.24 nella rubrica chiesa e religione.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web