.
Annunci online

nostradamus
l'informazione vi distruggerà
10 giugno 2011
Per tornare alla democrazia bastano quattro SI

GLI SQUALLIDI PARASSITI CHE HANNO AFFOSSATO LA DEMOCRAZIA, RESTAURATO IL FASCISMO, PIEGATO LA COSTITUZIONE AI LORO INTERESSI, GETTATO SUL LASTRICO MILIONI DI ITALIANI, MANGANELLATO PRECARI, STUDENTI E DISOCCUPATI, RAGGIUNTO LIVELLI DI CORRUZIONE INSUPERABILI, MANIPOLATO L’INFORMAZIONE STANNO PER TIRARE LE CUOIA.

PER DARE IL COLPO DI GRAZIA ALLA DISONESTA’ ERETTA A SISTEMA DI GOVERNO, E’ SUFFICIENTE ABROGARE LE LEGGI SULLA COSTRUZIONE DI CENTRALI NUCLEARI, SULLA PRIVATIZZAZIONE DELL’ACQUA E SUL LEGITTIMO IMPEDIMENTO, APPONENDO UNA CROCE SUL SI.

E’ UN’OCCASIONE DA NON PERDERE PER CHI, STANCO DEI LORO SOPRUSI, HA DECISO DI ESSERE PROTAGONISTA DELLA SUA VITA. NESSUNO E’ PIU’ DISPOSTO A CONVIVERE CON L’INCUBO DI UNA CATASTROFE NUCLEARE, A CONSIDERARE L’ACQUA UNA MERCE E A CONCEDERE PRIVILEGI A CHI E’ CONVINTO DI ESSERE PIU’ UGUALE DEGLI ALTRI DI FRONTE ALLA LEGGE.

I SI SARANNO PIU’ NUMEROSI DEI NO, MA RISCHIAMO DI NON RAGGIUNGERE IL QUORUM, A CAUSA DEL BOICOTTAGGIO DELLA MAGGIORANZA. PER SUPERARE QUESTO INTOPPO, TUTTAVIA, E’ SUFFICIENTE TRASCINARE AI SEGGI QUANTA PIU’ GENTE E’ POSSIBILE.

BATTERE LA DESTRA IN QUESTA BATTAGLIA E’ INDISPENSABILE PER USCIRE DALLA SITUAZIONE PENOSA IN CUI CI TROVIAMO.

SEPPELLIAMO I NEO LIBERISTI SOTTO UNA VALANGA DI SI

IMPORTANTE!!!

RECHIAMOCI AI SEGGI DOMENICA 12 GIUGNO ENTRO LE 10.00. E’ DI BUON AUGURIO SAPERE DALLA PRIMA RILEVAZIONE CHE HA VOTATO UNA GROSSA FETTA DELL’ELETTORATO.


9 febbraio 2010
Non siete ancora stanchi di tanta barbarie?

 

 L'abbandono del Sistema Socialista si è tradotto essenzialmente nella privatizzazione della proprietà pubblica e nell'adozione del neoliberismo, con l'obiettivo di arricchire senza limiti una sparuta minoranza di capitalisti a scapito della stragrande maggioranza dei cittadini.
La sinistra ha favorito questo cambiamento per mero opportunismo, non rendendosi conto del male che avrebbe fatto alle classi disagiate e dei consensi che avrebbe perduto.
Un errore così madornale ha permesso ai capitalisti di annullare le conquiste sociali dei lavoratori conseguite in decenni di lotta, distruggere la scuola pubblica, nullificare il Welfare, aumentare il costo della vita, rendere i trasporti pericolosi e poco efficienti, dilapidare il denaro dei piccoli risparmiatori e ridurre l'Italia a un Paese sottosviluppato.
Un certo numero di italiani hanno creduto alle loro promesse di benessere per tutti e non tutti si sono resi conto che l'obiettivo era quello di arricchirsi a loro spese.
E' a costoro che mi rivolgo per chiedere se sanno che il debito pubblico italiano è arrivato a un livello tale che è impossibile ripagarlo, che il nostro Stato è sull'orlo del fallimento, che hanno privatizzato l'acqua, che hanno progettato opere faraoniche che richiederanno somme enormi per la loro realizzazione, che intendono costellare la penisola di centrali nucleari costose e pericolose, che hanno trasformato un Paese che è stato la culla della civiltà in un covo di criminali, truffatori, gente di malaffare, alcolizzati, drogati, lobotomizzati, ignoranti, maleducati e corrotti.
Voglio chiedere agli stessi, inoltre, cosa ci hanno guadagnato a rinunciare al loro benessere per farsi ridurre in schiavitù dai capitalisti, se non sono stanchi di vivere in questa barbarie e ese non pensano che sia arrivato il momento di cambiare musica.

6 novembre 2009
Si stanno scavando la fossa sotto i piedi

Non passa giorno che non siamo testimoni di una serie di attacchi furibondi alle conquiste di civiltà degli ultimi 40 anni. 
Compiono  crimini orrendi, per eccitarsi alla vista del sangue e trovare il coraggio di compierne di peggiori. Vogliono riprendersi la Bastiglia e il Palazzo d'Inverno, cancellare la memoria storica della Resistenza e della Costituzione, ritornare all'Inquisizione e a Tolomeo. Sono convinti che nessuno li fermerà. Ma non andranno da nessuna parte, perché hanno contro i giovani, l'Europa e il mondo.
Hanno mescolato lo squalene con il vaccino contro l'influenza A senza sperimentare prima la sua pericolosità. Hanno privatizzato l'acqua, il bene più essenziale alla vita. Vogliono tappare la bocca ai blogger, le uniche voci che protestano contro il furto della verità. Ci hanno negato la banda larga. Hanno tagliato i fondi alle scuole pubbliche e hanno aumentato quelli alle scuole cattoliche. Stanno smontando pezzo a pezzo lo Stato Sociale. Hanno corrotto e subornato la nostra volontà e chissà quante altre scelleratezze ci hanno riservato per il prossimo futuro.
Pensano di restare al potere fin quando vorranno e di poter fare di noi quello che vorranno. Sembrano animati da uno spirito di vendetta inestinguibile nei confronti di chi ha occupato la scena poilitica negli ultimi 50 anni.
Ma è possibile che non si rendano conto che hanno creato un esercito di disperati, di illusi, di uomini e donne che si drogano perché non è rimasto loro nulla a cui aggrapparsi, di vittime di ingiustizie grandi come una casa?
Quando questo Paese sarà ridotto a un cumulo di macerie, non resterà loro che la scelta tra piangere o tornare indietro.

Link al video sul gossip italiano
http://www.youtube.com/watch?v=7y4jBsEVQD0

sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte




IL CANNOCCHIALE