.
Annunci online

nostradamus
l'informazione vi distruggerà
17 giugno 2011
Il referendum sul voto di preferenza

La società civile non si è adagiata sugli allori. Lunedì 20 giugno partirà la raccolta delle firme per ripristinare il voto di preferenza e gli italiani faranno un altro passo avanti per liberarsi dalle grinfie dei politici.

Nei giorni scorsi gli esponenti più beceri della destra hanno insultato pesantemente i precari e i dipendenti della Pubblica Amministrazione, gettando le basi della loro prossima sconfitta.

La società occidentale cambia sempre più in fretta. Giorno dopo giorno aumenta il numero degli immigrati, che rivendicano il loro diritto di beneficiare di una quota di benessere, insieme al disprezzo nei confronti dei neo liberisti, dei corrotti e dei bugiardi mediatici, mentre l’insofferenza per le spese militari, i costi proibitivi della politica e il consumismo scriteriato, che disperde il risparmio dei poveri e incrementa a dismisura gli introiti dei produttori, ha raggiunto il punto di non ritorno.

I cittadini hanno capito che l’unica forma valida di democrazia è quella diretta. Inciuci e false promesse non fanno più presa sui telespettatori. La società civile li travolgerà comunque.

In questo contesto, se vuole recuperare i suoi elettori, la sinistra si deve muovere sul terreno delle questioni sociali, adoperando un linguaggio concreto e vibrante.


sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte




IL CANNOCCHIALE