.
Annunci online

nostradamus
l'informazione vi distruggerà
17 maggio 2011
La Nato in Libia non sta vincendo

La situazione sul terreno in Libia è confusa. I media occidentali parlano di conquiste dei ribelli, mentre 150 di costoro si sono arresi e sono stati consegnati ai leader tribali. E la guerra umanitaria si sta rivelando ogni giorno di più una foglia di fico.

Si comincia a mettere in dubbio, inoltre, l’efficacia della campagna aerea della NATO. I jet da combattimento hanno fallito miseramente l’obiettivo di modificare l'esito sul terreno della campagna contro Gheddafi, tant’è vero che al colonnello è bastato impiegare aerei che volano a bassa quota per eludere la no-fly zone, bombardare i depositi di carburante di Misurata e farsi beffe della potenza militare della Nato. Questa quindi non sta affatto vincendo la guerra.

I numerosi tentativi di uccidere il leader libico sono inoltre destinati all’insuccesso, in quanto questi segue la situazione nei suoi bunker sotterranei a prova di bomba atomica.

Se le ostilità non finiranno nei prossimi due mesi, la parte meridionale del continente sarà inondata dagli immigrati. In Italia potrebbero superare le 500.000 unità. I costi della guerra, inoltre, sono così onerosi che nei Paesi che partecipano ai bombardamenti ci sono già state diverse rivolte dei cittadini che vedono ridursi giorno dopo giorno il loro tenore di vita.

L’unico modo per cambiare l’esito della lotta potrebbe essere quello di invadere la Libia. Ma i leader russi e cinesi stanno prendendo le necessarie contromisure per evitare questa eventualità.


sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 1 volte




IL CANNOCCHIALE